11.5.12

Lasciatemi cantare

Incredibile ma vero!

Sembra che neppure sotto la doccia si possa dare sfogo alle proprie già frustrate ambizioni canore.
Appena chiudo la porta del bagno alle mie spalle...odo i primi mugugni dall'esterno.
Che poi... "mugugno"...non è neppure la parola più adatta. Si tratta piuttosto di "formule" divenute ormai convenzionali tra i miei genitori.
Per esempio:

- " Campanaccio ad ore 3!!!!" = " Attenzione, è entrata in bagno!";
- " Si è intasato il filtro dell'aria!!" = " Ha iniziato i gorgheggi!" ( ma non sono sicurissima di questa lettura...);
- " E io pago..." = " Andiamo a chiedere scusa ai vicina...", oppure, " vado ad ordinare i vetri nuovi per la finestra...";
- " Fuori dalle trincee.." = " Finalmente ha finito!".

Incredibile!!!!!! Esco dalla doccia dopo la mia bella cantatina...e mi accorgo subito che il volume della TV ha subito un'impennata direttamente proporzionale a quello del costo della benzina e dello spread messi insieme!!!
" Ma perché mai???", mi chiedo ingenuamente.
Ecco i miei genitori; comunicano senza parlare, muovono solo le labbra ma si intendono a meraviglia.

- Cos'è successo? - domando.

MAMMA: " Non so come dirtelo..."
PAPA': " Morandi non ti vuole a Sanremo...!".


Budino cocktail con gelée di fragole





Ingredienti:

1 bustina di preparato per budino alla vaniglia (San Martino)
350 ml di latte intero
3 cucchiai di zucchero semolato
150 ml di liquore alle rose 
1 cestino di fragole fresche
2 fogli di colla di pesce
1 cucchiaio di zucchero


Preparate il budino seguendo la ricetta della confezione,aggiungendo oltre che al latte, il liquore.
Una volta pronto, mettete il budino ancora caldo in dei calici umidi e lasciate raffreddare.
A parte prepariamo la gelée di fragole. Mettiamo a bagno in acqua fredda la colla di pesce. Laviamo e tagliamo a tocchetti le fragole, sistemiamole in una casseruola con un cucchiaio di zucchero (la quantità può variare in base ai vostri gusti) e lasciamo riscaldare a fuoco lento, aggiungiamo la colla strizzata e mescoliamo fino a completo assorbimento. 


Togliamo dal fuoco e avremo una parte di fragole che è diventata purea e un altra con delle fragole ancora a tocchetti. Con un mestolo, o un cucchiaio raccogliamo solo la purea e o l'aggiungiamo sul budino direttamente (ricordatevi che deve essere tiepida almeno!) oppure la sistemiamo in appositi contenitori in silicone e la mettiamo nel congelatore; una volta congelata la aggiungiamo al budino.
Avremo il secondo strato (quello rosso scuro). 
La parte rimasta, quella con i tocchetti di fragole la frulliamo con un frullatore ad immersione aggiungendo ancora un goccino di liquore alle rose. Lasciamo raffreddare.
Componiamo l'ultimo strato di bollicine.


Tra le fragole che ho usato c'erano molte (si forse solo 4 o 5 :D) dei miei vasetti che crescono sul balcone! Da poco tempo mi sto appassionando anche alla coltivazione di piccole piantine e la soddisfazione di vedere le prime fragoline è tantissima!!


{Note}
  • La ricetta si può fare anche senza preparati, seguendo la vostra ricetta classica del budino (con latte, panna,colla di pesce, zucchero) e aggiungendo il liquore di rose;
  • Il liquore di rose è stato prodotto da mio zio (di cui un giorno vi racconterò la storia) ma si può usare un qualsiasi rosolio, oppure l'acqua di rose direttamente;
  • Con le porzioni che vi ho dato sono uscite 6 coppette;

Le coppette le ho fatte apposta per lei, perchè adora le fragole e i budini! Per fortuna ha apprezzato tantissimo queste coppette, e anche se non mi diceva nulla, ho notato che da sola ne ha mangiate solo 4!! E poi dice che deve stare attenta alla linea... :) 
Domenica è la sua festa e anche se si è una festa commerciale...se non c'è un solo giorno all'anno per poterla pensare... per me diventa un ottima scusa per abbracciarla ancora più forte e darle un bacione!








26 commenti:

  1. ahahhahah poverinaaaaaa :( me lo son sentita dire anche io miliardi di volte..ahahaha potremmo fare il sanremo delle "non brave" che dici? ma secondo me poi ti dirò la verità é l'acqua che storta la voce!!!!!!!! carino il regalo alla tua mamma.!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah si può darsi che sia colpa dell'acqua!! :D mi piace la sezione delle non brave a sanremo, che però chiamerei la sezione delle "artiste che solo pochi apprezzano" :D

      Elimina
  2. Dura la vita per gli aspiranti cantanti!!! ;O)
    Nonostante tutto hai concluso in dolcezza , in tutti i sensi!

    La tua mamma ne sarà molto felice!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Loredana carinissima come sempre :)

      Elimina
  3. Fantastici questi budini! Io non canto mai sotto la doccia ma solo quando sono sola a casa a pulire, accendo il cd e canto pulendo ed un po' anche ballando.
    Bellissima la rosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh gloria cantare ci aiuta a non pensare e stare un pochino meglio ;) grazie mille!!

      Elimina
  4. Che meraviglia!! Un'altra ricetta con le fragole da aggiungere alla mia lista ;)
    Brava Martina,e non ti abbattere! Non tutti riescono a comprendere il vero talento! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah infatti!! :D grazie Pocahontas :) un bacio

      Elimina
  5. Marti che bello questo post! Bellissime sempre le tue foto e quella rosa me la prendo anche io visto che domani festeggio!
    Ma vero che me lo fai questo budinetto delicatissimo e goloso quando ci incontriamo?? Le fragole le adoro e... anche te! ^___^
    Un abcio con lo schiocco! Any

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anyy infatti non sono riuscita a farteli in tempo :( mi farò perdonare con il budinetto :D un bacione grande

      Elimina
  6. Che bello conoscere il tuo blog. Mi ha colpito molto il modo in cui presenti le tue ricette. Tutto è molto curato! Se hai piacere passa dal mio blog. Ti aspetto. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna, grazie mille per i complimenti!! passerò a trovarti presto! un bacio

      Elimina
  7. ok io non lo faccio mai mai in 3 anno l'ho fatto tranne con qualche amica stretta e sempre privatamente, ma.. miii vuoi partecipare con questa ricetta al contest mio e di Fabiola??? passion fruit?? senza obbligo ci mancherebbe ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tatinaa che onoree!! :D grazie di essere passata!! ti farò sapere un bacione;)

      Elimina
  8. Ahaha marti ma è perché Morandi ormai è vecchietto non comprende lo stile delle nuove generazioni!! :D

    RispondiElimina
  9. Ahahah...leggere i tuoi post mi mette sempre di buon umore! Se volete vengo pure io a Sanremo nella sezione "artisti di nicchia"! ;)
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha Pinguina ma certo che ti vogliamo!! :D un bacione grande

      Elimina
  10. Oh la la !! Interessantissimo l'uso di liquore di rose, bella idea! E che belle foto!
    Brava Martina!
    Un abbraccio,
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, grazie mille cara!! un bacione :)

      Elimina
  11. Che bel blog e che belle foto!!! E' un piacere averti nella famiglia della Piccola bOttega!! L'inizio è stato davvero ottimo!! Un bacione! Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ambra, grazie mille per i complimenti!! a presto!! un bacione

      Elimina
  12. ahahaha, che ridere, tu continua a cantare lo stesso che fa bene :D
    Se poi ti ispira queste golosità ancora meglio, non smettere mai ;)

    Complimenti per il blog :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daphne che carina che sei!! grazie mille e non smetterò facilmente!! un bacione :)

      Elimina
  13. uèèèèèèèèèèè grazie! lista aggiornata!!!! in bocca al lupo! lunedi decretiamo il vincitore! smack

    RispondiElimina